lunedì 19 dicembre 2011

Schemer: il nuovo nato in casa Google.

Ultimamente Google sta uniformando i veri servizi che offre per creare un network omogeneo e ben collegato. Il perno centrale dovrebbe essere Google+, il social network (se possiamo definirlo così) più bello che abbia mai visto!
Facebook è odioso e peggiora dopo ogni nuovo aggiornamento, Google+ ha preso il meglio (poco) che offriva e l'ha unito al meglio di Twitter. Aggiungendo l'originalità e la freschezza di tutti i prodotti made in Mountain View!

L'ultimo nato è Schemer. Le premesse sono ottime, ma lo stato alpha è evidentissimo. Schemer si propone come network di eventi. Ogni utente pubblica i propri schemes (progetti) che si differenziano in quelli che sono stati già portati a compimento e quelli che vorrebbe fare.

Per adesso, essendo poche le opzioni, mancando l'integrazione con l'universo Google e, soprattutto, coinvolgendo un numero relativamente basso di utenti, i vari schemes si orientano verso le attività geek/nerd. In futuro, probabilmente, ci si potrà accordare per vedere un film o per sapere cosa pensa chi lo ha già visto, si potranno pubblicizzare le proprie attività e ricevere feedback immediati dagli altri utenti.

Non è impensabile un fitto scambio di dati con Google Maps, in modo da avere un quadro istantaneo delle attività in corso nelle nostre vicinanze, e con Google+, per conoscere cosa stanno facendo o hanno fatto i nostri amici!

Ovviamente esiste anche un'app Android, che però al momento è ufficialmente disponibile solo in America.

Il servizio, come da tradizione Google, è chiuso e si necessita di un invito per potere accedere. Io ne ho 20 e, finché non finiscono, potete attingere da questo link!

0 commenti:

Posta un commento